Brescia, slitta a domani l’annuncio di Balotelli: tutto per la scaramanzia



Infortunio Balotelli, brescia-fiorentina
Foto: Instagram Mario Balotelli

Slitta a domani l’annuncio di Mario Balotelli al Brescia: dietro la decisione di Cellino c’è l’ombra della scaramanzia

Slitta a domani l’ufficializzazione di Mario Balotelli al Brescia. Nulla di strano diranno in molti, ma la decisione del presidente Cellino non va incontro a problemi burocratici, anzi. La decisione del patron è dettata dalla scaramanzia, la sfortuna del numero 17 per essere precisi.

Balotelli firmerà un contratto di tre anni, che si rinnoverà dopo la prima stagione in caso di salvezza. L’attaccante percepirà 3 milioni più bonus in questa stagione e 4.5 qualora il club dovesse riconfermarsi in Serie A. Un grande colpo per una neo promossa nella massima serie, che sta imbastendo una buonissima squadra.

Nelle ultime ore è emerso anche un interessamento per Claudio Marchisio. L’ex giocatore della Juventus è attualmente svincolato e il Brescia potrebbe essere una grande opportunità per rilanciarsi. La volontà del club è di proporgli un contratto biennale.

Il Brescia vuole tornare a giocare con le grandi, riprendendo le vecchie tradizioni di un tempo quando giocavano per il club calciatori del calibro di Baggio e Guardiola. L’unico intoppo nella trattativa Balotelli riguarda l’esordio in campo, a causa di un rosso rimediato all’ultima giornata in Ligue 1, che gli costerà le prime quattro giornate.

Leggi anche