Brexit Erasmus
immagine da pixabay

Come riporta The Telegraph, il premier britannico Johnson si augura che un accordo sulla Brexit venga trovato entro il 15 Ottobre

Un accordo sulla Brexit entro il 15 Ottobre, data in cui è atteso riunirsi il Consiglio Europeo: è il punto sul quale il premier britannico Boris Johnson sta premendo nelle ultime ore.

Potrebbe interessarti:

Sul tavolo ci sono le prescrizioni che andrebbero a regolare il libero commercio tra l’Ue e la Gran Bretagna a partire da fine anno, e secondo il Telegraphqualora non si riuscisse a trovare un punto di incontro, “il Regno Unito andrà avanti per la sua strada”, per nulla disposto com’è nelle parole del premier, a negoziare sui “principi di ciò che significa essere un Paese indipendente”.

Cosa succede il 31 Dicembre?

Perchè è importante che un accordo sul libero commercio nell’Europa post-Brexit si trovi entro la fine del 2020? Perchè trascorsa quella data, si concluderà il periodo di transizione e la Gran Bretagna (i cui cittadini hanno votato per lasciare l’Unione Europea con la consultazione referendaria di tre anni fa) dovrà abbandonare anche il mercato unico e l’unione doganale Ue.

Se Johnson preme perchè una mediazione venga trovata in occasione del Consiglio Europeo del prossimo 15 Ottobre, l‘Ue conta di ratificarlo entro Novembre, per completare l’esame legale e ratificare l’approvazione parlamentare del provvedimento prima della fine del periodo di transizione.

 

 

Letture Consigliate