Bullismo in Campania: bimbo di 9 anni picchiato e gettato in acqua

CyberZONeBullismo in Campania: bimbo di 9 anni picchiato e gettato in acqua

Bullismo in Campania: baby gang pesta bimbo di 9 anni e lo getta in acqua. Ignoti i motivi del gesto. Le autorità identificano i colpevoli

BULLISMO IN CAMPANIA: RAGAZZI 13ENNI PESTANO BIMBO DI 9 ANNI E LO GETTANO IN ACQUA– Ennesimo episodio di violenza in Campania, dove un gruppo di ragazzi, tutti tra i 12 e i 13 anni, hanno preso di mira un bimbo di appena 9 anni. I bulli erano 3, lui era solo. I ragazzi lo hanno prima fermato in strada, senza alcun motivo e poi si sono divertiti a picchiarlo. Successivamente lo hanno anche gettato in una fontana del centro storico. Il tutto è avvenuto ad Avellino, precisamente ad Ariano Irpino. Il bambino, stando a quanto riportato dai colleghi de “ilfattovesuviano“, è tornato a casa con un occhio nero e pieno di contusioni. Gli abiti, manco a dirlo, erano bagnati fradici.

I genitori della vittima hanno chiaramente subito denunciato il grave episodio accaduto nell’avellinese. Secondo le prime ricostruzioni, le forze dell’ordine avrebbero già individuato e identificato i responsabili avrebbero. Si tratta di 3 adolescenti: due di questi sarebbero 12enni e uno sarebbe 13enne. I ragazzini sarebbero recidivi: già in passato infatti il gruppo avrebbe messo in atto diversi episodi di bullismo aggredendo bimbi più piccoli.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK. CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE: “CYBERBULLISMO: TELEFONO AZZURRO LANCIA UN CORSO ONLINE PER STUDENTI”. CLICCA QUI.

Covid-19

Italia
97,220
Totale di casi attivi
Updated on 5 August 2021 - 03:12 03:12