20 Giugno 2022 - 17:05

Buono carburante da 200 euro: non sarà necessario fare richiesta

Il Governo ha varato una manovra taglia prezzi che permetterà di ricevere oltre alle altre riduzioni anche un buono carburante

bonus benzina

Un buono carburante da 200 euro una delle misure previste nella manovra “taglia prezzi” varata dal Governo Draghi. Tra le riduzioni di cui i cittadini potranno beneficiare, i tagli di 25 centesimi al litro sul prezzo della benzina fino ad aprile (taglio delle accise) e bollette calmierate per 5,2 milioni di italiani (in precedenza 4 milioni) per chi ha un reddito inferiore ai 12 mila euro annui.

Tra questi provvedimenti è stato previsto un buono carburante per il quale non sarà necessario fare richiesta, in quanto si tratta di un contributo destinato ai dipendenti di aziende private per i quali sarà l’azienda stessa a concedere il beneficio gratuitamente. Inoltre si tratta di un contributo non tassato e non sono previsti requisiti per ottenerlo. Le aziende in passato prevedevano già un bonus per i lavoratori sotto forma di buono spesa, carburante o buoni acquisto dal nome “fringe benefit” e dal valore di 258,23 euro, che ora viene aumentato fino ad arrivare a 516,46 euro.

Il Governo ha stanziato circa 4,4 miliardi di euro per contrastare il caro benzina ed utenze. Per le aziende è persino prevista una rateizzazione dei pagamenti relativi ai consumi di maggio e giugno per un massimo di 24 mesi.