Il Busto della Pace di Antonio Canova all’asta



busto della pace

Il capolavoro ritrovato di Antonio Canova, il Busto della Pace, andrà all’asta da Sotheby’s a Londra

Antonio Canova, a quasi 200 anni dalla sua scomparsa, continua a stupire tutti gli appassionati della sua arte: è stata ritrovata un’opera firmata dal maestro del Neoclassicismo di cui si erano perse le tracce. Si tratta del Busto della Pace (Bust of Peace) che sarà venduta all’asta da Sotheby’s a Londra il prossimo 4 luglio.

Una testa femminile, ideata in segno di ringraziamento per il suo primo mecenate britannico e amico John Campbell, barone di Cawdorn che sostenne Canova nella campagna per il rimpatrio dell’arte italiana saccheggiata dagli eserciti napoleonici condotta per conto di papa Pio VII.

La scultura ha alle sue spalle una storia fatta di viaggi e passaggi attraverso cinque generazioni di eredi di Lord Cawdorn accompagnata dalla perdita di paternità che, nel 1962, la portò ad esser venduta come opera non attribuita.

Solo recentemente il proprietario, a seguito di innumerevoli ricerche, è riuscito a risalire alla mano generatrice del busto che, oltre ad appartenere alla famosa serie delle Teste ideali, rappresenta la massima espressione di bellezza, talento e raffinatezza del Canova.

La base d’asta, fissata per il prossimo 4 luglio, supera, data l’importanza storica, culturale e artistica dell’opera, il milione di sterline.

Leggi anche