Cagliari-Juventus 2-0, Gagliano e Simeone fermano i bianconeri

Calcio Cagliari-Juventus 2-0, Gagliano e Simeone fermano i bianconeri

Cagliari-Juventus 2-0, Gagliano e Simeone regalano i tre punti a Walter Zenga: Cristiano Ronaldo vede allontanarsi la scia di Immobile

Cagliari-Juventus termina con la vittoria dei sardi, un finale d’orgoglio per Zenga. Le due squadre scendono in campo senza pressione, con la Juventus campione d’Italia e il Cagliari già salvo. Sarri opta per il turnover e regala la presenza anche a giovani calciatori. I bianconeri gestiscono il possesso del pallone, ma i sardi sembrano avere più voglia di incidere. A sbloccare il match ci pensa il giovane Gagliano, bravo a spingere il pallone in rete al termine di un’azione manovrata.

La Vecchia Signora risponde con vari tiri dalla distanza con Cristiano Ronaldo. Il portoghese prova ad incidere in tutti i modi ma i difensori sono bravi a schermare le conclusioni. La migliore occasione nasce grazie a Bernardeschi che serve Cr7 che di prima calcia alto. Nel momento migliore della Juventus, sul finire del primo tempo, Gagliano trova Simeone che con un diagonale potente beffa Buffon.

Nella ripresa gli uomini di Sarri cercano di riaprire il match ma non riescono a creare chance nitide. Alex Sandro, dagli sviluppi di un corner, con un colpo di testa in anticipo impegna il portiere rivale. Cragno risponde presente anche ad un bel diagonale di Ronaldo. Zanimacchia fa volare Cragno con un destro potente dai trenta metri.

Cagliari-Juve 2-0: risultato e tabellino

CAGLIARI (3-4-1-2): Cragno; Walukievicz, Ceppitelli, Klavan; Faragò, Ionita, Rog (47′ Paloschi), Mattiello; Joao Pedro (88′ Pereiro); Simeone (84′ Birsa), Gagliano (46′ Lykogiannis). A disposizione: Rafael, Pisacane, Carboni, Lombardi, Marigosu, Delpupo, Ladinetti, Ragatzu. Allenatore: Zenga.

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Cuadrado, Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur (76′ Peeters), Pjanic (60′ Zanimacchia), Muratore (60′ Matuidi); Bernardeschi, Higuain (88′ Olivieri), Ronaldo. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Coccolo, Demiral, Frabotta, Wesley, Vrioni. Allenatore: Sarri.

Arbitro: Ghersini di Genova
Ammoniti: Rog (C), Pjanic (J), Joao Pedro (C)
Marcatori: 8′ Gagliano (C), 45’+1 Simeone (C)

Avatar
Antonio Salomone
Antonio Salomone, giovane ragazzo del 1997 che cerca di fare della sua passione un lavoro. Amante di tutto ciò che rotola, aspirante giornalista sportivo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Covid-19

Italia
547,058
Totale di casi attivi
Updated on 19 January 2021 - 15:54 15:54