Juventus
Foto: Facebook Juventus

Maurizio Sarri conquista il suo primo titolo da allenatore sulla panchina della Juventus. Adesso i bianconeri mettono nel mirino il Lione e la Champions

“La Juventus è Campione d’Italia”. Per il nono anno consecutivo risuona questa frase per sancire chi è la squadra più forte del nostro Paese a vincere il campionato di Serie A.

Potrebbe interessarti:

Rispetto agli otto precedenti di maggio, questa stagione c’è stata un’attesa più grande per via dell’emergenza sanitaria del Covid-19. L’epilogo è arrivato soltanto oggi, grazie alla vittoria contro la Sampdoria.

Maurizio Sarri è riuscito a fare centro al primo colpo sulla panchina bianconera, nonostante problemi a livello mediatico e qualche blackout di squadra. Chiamato tra lo scetticismo generale è riuscito nell’intento (minimo) di riconquistare l’ennesimo Scudetto per la bacheca della Juventus e della famiglia Agnelli. In queste ultime 2 giornate la squadra proverà a portare Cristiano Ronaldo sul tetto dei marcatori d’Italia e d’Europa.

Dopo la festa l’obiettivo principale di Sarri e della sua Juventus sarà quello di ribaltare la sfida contro il Lione e dare l’assalto alla Champions League. Le ultime partite di campionato saranno importanti per affinare gli schemi e magari dare respiro a chi è stato impiegato con costanza in questo tour de force di 12 partite in poco più di un mese. Il target è quello di arrivare al prossimo 7 agosto al massimo della condizione per cercare di ribaltare lo 0-1 dello scorso 26 febbraio per accedere alla Final Eight della Champions League.

L’intento è quello di riuscire ad arrivare alla conquistare quell’obiettivo che da diversi anni a questa parte sembra essere diventata un’ossessione, dopo le finali perse a Berlino nel 2015 contro il Barça e Cardiff nel 2017 contro il Real di CR7. E sarà proprio il portoghese l’uomo a cui si affiderà Sarri per provare a conquistare il tetto d’Europa. Intanto, si festeggia (di nuovo, per la nona volta di fila) la Juventus Campione d’Italia.

Letture Consigliate