carlo calenda
Foto dal profilo Facebook ufficiale

Ieri sera, nel corso della trasmissione “Che Tempo che fa”, Carlo Calenda ha annunciato la propria candidatura a sindaco di Roma

L’annuncio ufficiale è arrivato ieri sera nel corso della trasmissione di Rai Tre Che Tempo che fa: Carlo Calenda si candida a sindaco di Roma, in vista delle amministrative previste per il prossimo anno.

Potrebbe interessarti:

“Penso che chiunque abbia la possibilità di riportare questa città tra le grandi capitali europee, debba farlo. E’ una grande avventura, la farò”,  ha detto il leader di Azioneauspicando poi un largo appoggio da parte di tutte le forze di centrosinistra“Roma è una vera megalopoli, ci sono tante esperienze civiche fondamentali per rimettere in moto la Capitale. Cercherò di mettere insieme una squadra molto larga”.

E ancora, sul probabile appoggio del Pd alla sua corsa al Campidoglio, Calenda dice: “Devono farlo, se pensano che io sia la persona adatta a governare Roma”.

Il Pd non ha ancora un candidato

Con la candidatura di Calenda, salgono a cinque gli aspiranti sindaci di Roma: Virginia Raggi (M5S) è in cerca della riconferma, mentre il Pd è ancora alla ricerca del nome perfetto. Vittorio Sgarbi correrà con la lista “Rinascimento”, l’ex pentastellata Monica Lozzi sarà sostenuta da “Italexit” di Gianluigi Paragone.

Il candidato più giovane al Campidoglio è, infine, il ventenne Federico Lobuono (ex militante di Pd e Italia Viva), fondatore della lista “Giovane Roma”. Rimane invece, per il momento, nel campo delle mere ipotesi, la candidatura del conduttore Tv Massimo Giletti.

Letture Consigliate