Carpi avanti con Alessandro Abagnale, il pararigori

VarieCarpi avanti con Alessandro Abagnale, il pararigori

Carpi avanti con Alessandro Abagnale, il pararigori

[ads1]

Disputato ieri, 23 settembre, il turno eliminatorio della TIM CUP Primavera 2015/16. Male le campane con la Salernitana già fuori dalla settimana scorsa battuta per quattro a due dall’Ascoli. Il Napoli esce sconfitto per due a zero ad Empoli, mentre l’Avellino rimedia un sonante tre a zero a Crotone. Chi può sorridere invece è Abagnale. Il giovane portiere stabiese in forza al Carpi primavera che, con due sue prodezze, diventa l’artefice della qualificazione dei suoi compagni. Rigore parato a Lombardo e quello decisivo parato a Gastone.

carpi
Abagnale, portiere del Carpi Primavera

Il giovanissimo Alessandro Abagnale ha esordito già qualche anno fa nella categoria Primavera come uno dei più giovani portieri, è stato sempre avvezzo a parare rigori ai suoi avversari. Successe ai tempi dei giovanissimi a Genova con gli allievi a Castellammare di Stabia e oggi a Carpi. Non a torto i suoi amici lo hanno chiamato Alessandro il pararigori.

La gara che ha visto l’ennesima prodezza di Alessandro è stata contro il Trapani, una società che, oltre che con la prima squadra, è cresciuta tantissimo anche con le sue giovanili con il suo fiore all’occhiello: “Centro sportivo Roberto Sorrentino”, dotato di ben tre campi con fondo sintetico.

CARPI-TRAPANI: 6-4 d.c.r. (2-2 dopo i tempi supplementari)
Marcatori: 6′ pts Sula (C) , 7′ pts Gastone (T) ,8′ pts Cosentino (T), 4′ sts Sallustio (C).

SEQUENZA RIGORI: Bequiraj gol (C), Lombardo (T) parato, Conti gol (C), Canino (T) gol, Melani gol (C), Marino (T) gol, Sula (C) parato, Gastone (T) parato.

CARPI (4-3-3) Abagnale; Zinani L. (dal 42’st Sula), Rizzo, Melani, Granatiero; Carraro (dal 10′ pts Conti), Bequiraj, Saric; Costi (dal 33′ st Marchi), Tedesco, Sallustio. Panchina: Liotti, Tammaro.
Allenatore: Bortolas.

carpi
Alessandro Abagnale nel 2014-15 già negli Allievi del Carpi

TRAPANI (3-5-2) Cascione; Scuderi, Lombardo, Tumminelli; Bulades (dal 32′ st La Piana), Guercio (dal 40′ st Canino), Gardet, Marino, Cosentino; Adelfio (dal 20′ st
Emmolo), Gastone. Panchina: Loliva, Pampalone. Allenatore: Di Gaetano.

Arbitro: Bichisecchi che ha ammonito: Granatiero (C), Tumminelli (T), Guercio (T), Carraro (C) , Cascione (T), Gardet (T), Rizzo (C) ed ha espulso: Liotti (C).

[ads2]

Pasquale D'Aniellohttp://zon.it
Pasquale D’Aniello, giornalista, nato a Sant’Antonio Abate in provincia di Napoli. Da sempre appassionato di calcio con alcune esperienze dilettantistiche sul campo e sulla panchina. Autore nel 2012 del Libro: "Scugnizzeria agli Albori di un Successo"​ e premiato a Gallipoli nel 2015 (Torneo Internazionale che assegna il Trofeo Caroli Hotels), quale miglior giornalista del calcio giovanile. L'approccio con il calcio giovanile dilettantistico e professionistico da qualche decennio, ha fatto maturare in me nuove convinzioni ed intravedere nuovi orizzonti. "​ Il calcio è educazione, è economia, è uno dei modi di essere società"​. Tutto questo mi ha portato ad essere un "Cronista del calcio giovanile Campano"​, con il fine ultimo di far comprendere che questo Sport deve essere una sana sfida per misurare l'estro calcistico e nulla ha, che possa riguardare il fanatismo e qualsiasi altra devianza che provoca rancore anche a pochi metri di distanza tra i vari campi di calcio. La fortuna poi, di incontrare tantissimi professionisti legati a questo mondo, ha fatto il resto...

Covid-19

Italia
78,484
Totale di casi attivi
Updated on 30 July 2021 - 05:02 05:02