CasaPound Trento, bomba davanti la sede: indaga la Digos

CasaPound Trento
immagine diffusa da CasaPound

CasaPound Trento, scoppiato un ordigno rudimentale davanti la sede del partito di estrema destra. Avviate le indagini da parte della Digos

La scorsa notte, davanti la sede CasaPound TrentoIl Baluardo“, è esploso un ordigno rudimentale. Avviate le indagini da parte della Digos che hanno iniziato l’analisi delle telecamere di sorveglianza della zona di Trento sud.

Nessuno è rimasto coinvolto nell’esplosione, avvenuta nella scorsa notte intorno alle ore 4:30. Secondo gli accertamenti della polizia scientifica, l’ordigno rudimentale sarebbe stato ricavato dall’assemblaggio di petardi. L’esplosione ha interessato la serranda dell’ingresso, frantumando la porta di vetro.

L’ennesimo gesto di chi non sa più proporre ed è incapace di confrontarsi“: questa la dichiarazione di Filippo Castaldini, responsabile di CasaPound Trento.

Non è il primo episodio che si verifica ai danni della sede di CasaPound di Trento; un episodio analogo si verificò nel marzo del 2014 e anche in quel caso ci furono danni all’ingresso.