Catalogna, il Governo spagnolo blocca l’app degli indipendentisti

AttualitàCatalogna, il Governo spagnolo blocca l'app degli indipendentisti

La GitHub, azienda di proprietà della Microsoft, ha accolto la richiesta della Spagna. Quest’ultima ha oscurato siti e app degli attivisti della Catalogna

Spagna contro Catalogna. Una lotta che non ha mai avuto fine, ma che soprattutto negli ultimi anni si è inasprita in una maniera davvero esagerata. Tanto da costringere lo stesso Governo “del re” a prendere delle misure precauzionali alquanto dure, soprattutto in termini di limitazione della libertà d’espressione. La notizia che rimbalza di sito in sito, di social in social, è che anche l’app Telegram, mezzo di comunicazione degli indipendentisti dopo l’oscuramento del sito, è stata censurata dal Governo spagnolo.

Ma sul profilo Twitter, gli stessi negano e confermano il funzionamento. Con una qualsiasi “app Vpn”, infatti, è possibile accedere al sito www.tsunamidemocratic.cat anche dalla Spagna. A questo punto, proprio dalla stampa straniera arriva il paragone tra la Spagna da una parte e la Cina e la Russia dall’altra. Infatti, è emersa la collaborazione tra il Governo e GitHub, società proprietà della Microsoft, che si è occupata di “buttare giù” il portale. A questo punto, anche il Paese iberico entra a far parte di quella “cricca” protezionista di cui fanno parte anche il Paese asiatico e quello europeo.

Su Twitter lo Tsunami ha iniziato a smentire l’accaduto. Gli attivisti hanno però risposto a tono: “Ci sembra molto grave che lo Stato accusi di terrorismo centinaia di migliaia di persone che stanno esercitando il proprio diritto alla protesta e alla libertà di espressione, attraverso la più totale non violenza e la disobbedienza civile. Invece di sedersi e parlare il Governo spagnolo decide di banalizzare e di strumentalizzare il terrorismo.

Insomma, una guerriglia che ora diventa anche informatica, con intrighi internazionali.

Antonio Jr. Orrico
Studente al terzo anno di Scienze della Comunicazione, con una passione innata per il giornalismo, per la scrittura, per la lettura e per la musica.

Covid-19

Italia
102,244
Totale di casi attivi
Updated on 26 September 2021 - 21:11 21:11