Giovanni Toti
Da Youtube

Nasce “Coraggio Italia”, con il sindaco di Venezia Brugnaro e il Governatore Toti: il centrodestra si spacca con Forza Italia sempre più in difficoltà ed indebolita

Il centrodestra e la sua rivoluzione. Era in cantiere già da un po’, almeno settimane, l’operazione di Toti e Brugnaro, ma ora è ufficiale. Prende vita il nuovo gruppo “Coraggio Italia”. I leader del centrodestra –Salvini, Meloni, Tajani e, pare, un intervento diretto di Silvio Berlusconi, stanco e sfiduciato, dalla fine ingloriosa del suo partito, oltre che seriamente malato e chiuso ad Arcore avevano cercato invano di porre un freno all’operazione. Ma non c’è stato niente da fare e, alla fine, ieri, ecco l’accelerazione e il brutto colpo, specie per FI: ben dodici parlamentari di FI (più altri due fermati sull’uscio, ma che potrebbero andarsene) e quattro ex M5s. La nuova esperienza politica quindi prende il via.

Potrebbe interessarti:

I condottieri: Toti e Brugnaro

Il primo promotore del nuovo partito è il governatore ligure, a capo di una giunta di centrodestra, ex giornalista Mediaset, che abbandona lo slogan della sua piccola formazione politica, “Cambiamo!”. Il secondo è il sindaco di Venezia che, riconosce pure chi dentro FI gli ha detto no, ha buone disponibilità finanziarie in un momento in cui il partito non versa finanziariamente in condizioni eccezionali. Si tratta di un vero e proprio pupillo di Berlusconi e cui proprio il Cavaliere aveva pensato, anni fa, come uno dei possibili delfini ed eredi del suo Impero.

Il gruppo

“Coraggio Italia” per ora ha un suo gruppo solo alla Camera (il capogruppo sarà il veneto Marin), con 24 deputati (quattro sopra la soglia di venti), ma presto potrebbe ripetere l’operazione a palazzo Madama, dove per ora conta solo su 7 senatori. Di certo, il nuovo movimento politico ha agitato e non poco le acque, dentro il centrodestra.

Letture Consigliate