CES 2016, auto del futuro

Prima PaginaCES 2016, auto del futuro

Non solo elettronica di consumo, al CES 2016 arrivano auto super tecnologiche, un passo verso il futuro

[ads1] In questi primi giorni d’esposizione al CES 2016, raggiungo il palco due interessanti novità automobilistiche. A presentarle sono le europee BMW e Volkswagen.

L’elettricità è il motore dell’innovazione della casa tedesca oggetto di scandalo nei tempi più recenti, ed arriva in scena il BUDD-e, un minivan, o meglio un minibus, che segna il passo verso il futuro della casa automobilistica.
Dopo il mega-scandalo Diesel, l’attenzione all’ecologia e all’innovazione sono una boccata d’aria fresca.

Budd-eLe caratteristiche del BUDD-e sono interessanti, seppur non notevoli: batteria da 101 kWh, con un’autonomia stimata di circa 373 miglia. Speculazioni della stampa di settore ritengono che la stima fatta dal produttore sia fin troppo ottimistica e riducono, razionalmente, la cifra di miglia percorribili a 300. Si prevede anche una ricarica induttiva e una velocità massima di 93 miglia orarie. Quello che però colpisce, indubbiamente, non sono le specifiche tecniche del motore, bensì l’esercizio di stile del design interno ed esterno. Il futuro, infatti, è ampiamente visibile nel tocco estremamente minimalista e tecnologico degli interni. Display per il comando del mezzo e per l’infotainement sono ovunque, per guidatore e per passeggero, ci sono comandi vocali, videocamere esterne, porte elettriche, strumenti di guida più sensibili, e più intuitivi. Esternamente non meno interessante, il BUDD-e si caratterizza per i due toni di vernice: bianco ed oro. Le luci sono tutte LED, non esistono più gli specchietti retrovisori, e tutti sono stati sostituiti da strumenti altamente tecnologici: videocamere e sensori.

Budd-e
Il BUDD-e di VW, il progetto innovativo della casa tedesca, presentato al CES 2016

BMW, a differenza di VW, porta in scena una super-car elettrica. BMW Spyder è una finestra sulla tecnologia del futuro, neppure troppo vicino.

La nuova auto di BMW è basata sul progetto futuristico della i8 Spyder, una versione evoluta, migliorata e innovativa del passato (mai entrata in produzione). Oggi ritroviamo sul modello presentato display touch ovunque, un controllo a 360° di tutte le componenti dell’auto.

Il sistema di controllo AirTouch, completamente nuovo, prende la distanze dal classico sistema di guida delle auto contemporanee, c’è la guida automatica, e si aprono le porte a mille possibilità di intrattenimento differente per il guidatore e i passeggeri durante il viaggio su strada.

[ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 31 July 2021 - 21:05 21:05