Secondo quanto scrive il quotidiano O globo, un giudice federale di Brasilia ha accolto una richiesta della Procura federale per considerare nullo l’atto del governo per la concessione del soggiorno all’ex terrorista. Si è quindi avviata la procedura di espulsione verso la Francia o il Messico, i Paesi che avevano ospitato il Battisti prima della fuga in Brasile. Per quanto riguarda la sentenza, questa non è stata ancora pubblicata. Infatti, dopo l’avvenuta pubblicazione, sarà possibile per i legali di Battisti
presentare ricorso.cesare battisti
La storia giudiziaria di Battisti è contornata da una condanna all’ergastolo emanata da un tribunale italiano per quattro omicidi avvenuti durante gli anni ’70. Dopo la fuga, diverse sono state le polemiche circa la mancata estradizione dell’ex terrorista da parte del governo brasiliano.
La Corte Suprema annullò nel novembre 2009 la delibera di Genro (allora ministro degli esteri brasiliano) concedendo l’estradizione, condizionata però alla decisione finale di Lula, che decise invece per il no all’estradizione. Oggi questa nuova notizia. Vedremo come andrà a finire.

[ads2]