Via ai gironi di Champions: ieri Juve e Roma, oggi Napoli

champions

Inizio non dei migliori per le due italiane in Champions: la Juve non riesce a contrastare uno strepitoso Messi, autore di una doppietta, mentre la Roma strappa un sofferto pareggio contro l’Atletico Madrid grazie ad un Alisson decisivo. Stasera il Napoli

project adv

Dopo la finale di Champions disputata a Cardiff contro il Real Madrid, la Juventus viene sopraffatta da un’altra spagnola. Stella della serata? Ovviamente Messi. Il campione argentino apre la partita dopo 45′ in cui la Juve sembrava avesse ingranato. Non solo doppietta, ma il giocatore numero 10 blaugrana è stato decisivo anche sul gol del vantaggio messo a segno dal suo compagno di squadra Rakitic. Anche se la partita non ha compromesso la permanenza in Champions della Juve, è comunque un risultato che fa riflettere: troppe mancanze nell’ossatura del club alle quali si aggiunge l’infortunato De Sciglio.

Sofferto invece il pareggio della Roma con l’Atletico Madrid che crea molte occasioni da gol ma non riesce a beffare il portiere giallorosso che si è reso decisivo in più di un’occasione. Non solo Alisson ma anche Manolas è stato autore di un salvataggio in extremis sulla linea della porta, negando il gol a Koke. Bene anche Perotti che come al solito riesce a dare una ventata di freschezza e fantasia in un reparto dove si è visto poco Dzeko strettamente marcato da Godin e Savic. Pareggio comunque amaro per la Roma alla quale è stato negato un rigore al 23′ del primo tempo per un fallo di mano di Vietto sul cross di Perotti.

Intanto stasera sarà il turno del Napoli che dovrà affrontare lo Shakhtar Donetsk. Pur essendo lo Shakhtar una squadra della prima fascia dei sorteggi, il Napoli vuole cominciare col piede giusto. “Il nostrodichiara il tecnico del Napoli Maurizio Sarriè un girone difficile. Nel sorteggio abbiamo preso il Feyenoord, la squadra più forte della quarta fascia, poi c’è il Manchester City e lo Shakhtar che è una squadra poco conosciuta in Italia, ma con grandi doti tecniche. In ogni caso puntiamo a qualificarci”.

Video del giorno