Sorteggi Champions League, Atalanta, Lazio
Foto: Facebook Champions League

La settimana prossima il Comitato Esecutivo presenterà il piano di modifiche che porterà ad una rivoluzione della Champions nel 2024

Come rendere il torneo internazionale per club più seguito e più prestigioso al mondo ancora più interessante? Ecco, il Comitato Esecutivo della Uefa è al lavoro da mesi e lunedì presenterà un piano di modifiche che rivoluzionerà la Champions League a partire dal 2024.

Potrebbe interessarti:

Uno dei punti che sarà al centro della nuova Champions è lo stop all’interruzione della sosta di gennaio. Allo stato attuale la Champions League tra metà dicembre e metà febbraio si ferma per la sosta invernale. Ma con la nascita del nuovo format a partire dal 2024 sarà inevitabile rimuovere questi due mesi senza partite europee.

Nella Champions League dopo il 2024 ci sarà infatti sia un aumento del numero delle partecipanti, da 32 a 36, sia delle gare della fase a gironi che ogni club disputerà dalle attuali 6 a 10. Di conseguenza gli incontri della fase a gironi passeranno dagli odierni 96 a 180, ben 84 in più. In aggiunta anche 16 incontri di andata e ritorno che decreteranno i nomi delle 8 squadre che andranno alla fase finale.

Inoltre le 36 partecipanti saranno inserite in un unico raggruppamento e non divise in gironi da 4 come accade adesso. Dopo che ognuna avrà disputato i suoi 10 incontri, 5 in casa e 5 fuori casa, si formerà una classifica finale con le prime 8 che potranno accedere direttamente agli ottavi di finale. Per designare le altre otto squadre ci saranno degli spareggi fra le formazioni piazzatesi dalla nona alla 16/a posizione

Letture Consigliate