Checco Zalone: “L’immunità di gregge” testo e significato



l'immunità di gregge checco zalone

Checco Zalone è tornato a sorpresa con un nuovo singolo dal titolo “L’immunità di gregge” che racconta tutto ciò che i cittadini italiani stanno affrontando in quarantena. Ecco il testo e il significato del brano

Checco Zalone rallegra la quarantena degli italiani e lo fa con una canzone ispirata al particolare momento che stiamo vivendo. Dopo il nuovo decreto in vista della fase due, che avrà inizio il 4 maggio, il comico pugliese ha scritto il brano “L’immunità di gregge“.

Il brano “L’immunità di gregge” parla delle sensazioni vissute dagli italiani alle prese da quasi due mesi con un lockdown difficile da affrontare. La canzone richiama il suo conterraneo Domenico Modugno sia come stile musicale che modo di cantare. L’attore, reduce dal successo di “Tolo Tolo” racconta tutto ciò che stanno affrontando i cittadini italiani in quarantena, soprattutto, mette in evidenza le crisi d’affetto e… di astinenza.

TESTO

Ricordo le tue ultime parole
aspetta che sboccino le viole
febbraio è troppo triste e fuori piove
te la darò di marzo
il giorno 9

Balordo fu quel giorno buio e tetro
(Drin, sono io, accirimi, chiudi in casa)
che il presidente disse: “almeno un metro”
da allora aspetto invano in questa stanza
due cose stringo in mano, una è la speranza

Arriverà
l’immunità di gregge
sui monti e sulle spiagge
la pecora più bella sarai tu
amore mio
vedrai, tutto andrà bene
e l’ultimo tampone
sarò io per te

La quarantena, sai, è come il Veneto
spegne i focolai piccoli ma più accenderne di grandi
come quello che arde nel mio cuore
lui non resta a casa, il mio cuore va per le strade
scavalca muri, varca portoni
perché anche un cuore si rompe i co-

Arriverà
l’immunità di gregge
sui monti e sulle spiagge
la pecora più bella sarai tu
amore mio
tu dimmi solo dove
ti porto un 19
che Covid non è

Irina è la tua giornata fortunata
sai cos’è un toyboy

Leggi anche