Cher protagonista del film Suspect: Presunto colpevole

Cher
Screen dal film Suspect: presunto colpevole

La cantante Cher protagonista del thriller giudiziario Suspect: Presunto colpevole. Nel cast insieme a lei l’attore Dennis Quaid

Su La7 è andato ieri, 17 giugno 2019, il film Suspect: presunto colpevole con protagonista la cantante Cher e l’attore Dennis Quaid.

Trama

L’avvocato Kathleen Riley è chiamata a difendere Carl Wayne Anderson, un reduce della guerra del Vietnam accusato di aver ucciso una donna i cui effetti personali vengono rinvenuti nel nascondiglio di Anderson dalla polizia. Anderson viene trattato con durezza dopo il suo arresto, e ferito dai poliziotti, ma Riley capisce ben presto che Anderson non è un minorato mentale, ma solo un sordomuto con shock post-traumatico dovuto agli orrori della guerra. Comunica con lui scrivendo su fogli di carta, trattandolo con gentilezza. Anderson aveva contratto la meningite che l’aveva reso sordo, e il mutismo era derivato dalle turbe mentali.

Durante l’esame della giuria, Riley incontra un giurato particolarmente acuto, Edide Sanger, un ottimo osservatore, che difatti lavora come mediatore e “portaborse” alla casa Bianca. Sanger spera di essere scartato per poter tronare al suo lavoro, ma viene accolto in giuria. Avvocata e giurato battono diverse piste, una delle quali è l’auto di Quinn, ancora nel parcheggio, nella cui autoradio Riley  Durante una stringente e incalzante accusa, Riley dimostra che Helms ha ucciso Elizabeth Rose Quinn perché in possesso dell’audiocassetta che ne rivelava la compromissione.

Il procuratore Gray assiste e sarà suo compito prendere provvedimenti. Il giudice Helms china il capo di fronte alle accuse ammettendo implicitamente la sua colpa. Finito il processo Riley viene lodata dai colleghi per la sua audacia e -non più vincolata dalle regole legali- può dimostrare a Sanger il suo interesse.