Hillary Clinton e Donald Trump, scontro fino all’ultimo voto



Ad una settimana dal voto per la Casa Bianca, i sondaggi dicono che Hillary Clinton perde terreno rispetto a Donald Trump.

Hillary Clinton e Donald Trump, due candidati per l’ambita poltrona di presidente degli Stati Uniti d’America, due personalità totalmente differenti tra loro, che hanno dato vita, in oltre un anno e mezzo di accesa ed infiammata campagna elettorale, ad uno scontro aspro, spesso scorretto, fuori misura, caratterizzato da scandali e veleni, che, ad una settima dal voto, dividono il Paese e non incassano il favore degli Americani.

Infatti, secondo la maggior parte di quanti saranno chiamati al voto, sono entrambi pessimi candidati per prendere il tUsa 2016, Hillary Clinton Donald Trumpimone di uno Stato contraddittorio e ricco di problematiche irrisolte, che nemmeno l’amministrazione Obama è riuscita a risolvere. Basti pensare alla politica estera, su tutte, senza tralasciare la difficile e spinosa questione della Sanità americana.

Ma qual è la situazione ad oggi? Cosa dicono i sondaggi? Chi potrebbe agguantare la vittoria? Innanzitutto, c’è da registrare l’accelerata di Donald Trump, rispetto alla Clinton, proprio nel corso degli ultimi sondaggi. Questo probabilmente perché molti elettori di destra voteranno per il ricco imprenditore, pur non condividendone le scelte, la storia e la personalità, pur di non regalare alla candidata democratica la Casa Bianca.

Quello che è certo, a dispetto dei sondaggi, non sempre attendibili, è che sarà uno scontro fino all’ultimo voto, anzi, fino all’ultimo Stato, dal momento che negli Stati Uniti vige un sistema di conteggio dei voti Stato per Stato. Questo vuol dire che ciascuno Stato esprime un certo numero di “grandi elettori” che andranno a formare il collegio elettorale nazionale. Il peso dello Stato è proporzionale alla popolazione, sicché il numero uno è la California, secondo il Texas, al terzo posto si affiancano New York e la Florida, e così via. Vince chi si aggiudica 270 delegati.

Tornando ai sondaggi, quindi, la Clinton sconta le conseguenze del mail-gate. L’ultimo sondaggio di Politico.com, per esempio, le dà solo 3 punti su Trump, quando, fino a poche settimane fa era in testa. Quello che è certo è che sarà sicuramente uno scontro serrato ed entusiasmante.

Leggi anche