Colombia, sconfitta e scintille: tocco dell’arbitro nel primo gol

SportColombia, sconfitta e scintille: tocco dell'arbitro nel primo gol

Persa la partita al 99′ minuto, dopo un larghissimo extra time, la Colombia recrimina un’irregolarità dell’arbitro. Cuadrado: “le regole sono regole”

Serata al cardiopalma quella di ieri sera in Copa America. E non poteva essere altrimenti, quando il match di cartello proponeva Brasile-Colombia, due delle squadre più quotate alla vittoria finale della competizione. Un incontro seguito da tutti gli appassionati, anche a notte inoltrata, che ha regalato una roboante rimonta dei verdeoro al 99′ sui rivali colombiani, facendo terminare così la partita 2-1. Al primo gol della Colombia, segnato da Diaz su assist di Cuadrado, ha risposto al 79′ Firmino con una rete che ha fatto discutere e non poco, soprattutto al termine della partita.

La discussione infatti nasce non per un’irregolarità del giocatore brasiliano, ma bensì dello stesso direttore di gara. È bene specificare che da un po’ di tempo le regole sono state aggiornate. Qualora la palla dovesse toccare l’arbitro, il gioco andrebbe interrotto. A seguito di ciò, il direttore di gara avrebbe il compito di consegnare la sfera alla squadra che ne vantava il possesso prima dell’impatto. Per il nuovo regolamento, questo doveva essere l’iter da seguire nell’azione che ha portato alla rete di Roby Firmino, ma che invece è stata convalidata e ha innalzato il dissenso della Colombia.

Su tutti, Juan Cuadrado è stato il più fomentato nelle proteste: il giocatore della Juventus ha protestato dentro e fuori dal campo. Infatti poco dopo la partita, ha pubblicato sul suo profilo twitter un post in cui senza giri di parole ha detto:

“Non è questione di non saper perdere ma le regole sono regole”.  

C’è da dire che per come è finita la gara, questa mancanza dell’arbitro ha inciso notevolmente le sorti dell’incontro. Giustamente la Colombia recrimina l’accaduto, per un azione che potrebbe costare caro in queste fasi preliminare del torneo, e che spiana la strada alla qualificazione del Brasile.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 1 August 2021 - 09:06 09:06