Covid-19, in Italia aumento delle Varianti Delta e Kappa

AttualitàCovid-19, in Italia aumento delle Varianti Delta e Kappa

In Italia aumentano i contagi legati alle mutazioni del Covid-19, a destare più preoccupazione è la crescita della variante Delta

Nonostante il trend di decrescita dei contagi legati al Coviod-19 in Italia aumenta la diffusione delle varianti Delta e Kappa, a sottolinearlo è l’Istituto superiore di sanità nel report redatto in sinergia con il ministero della Salute sui dati del monitoraggio relativi al periodo 21-27 giugno.

“Sebbene in assoluto i nuovi casi di siano in diminuzione – scrive infatti l’Iss nella bozza del report -, la proporzione di casi di infezione da virus Sars-Cov-2 causati da varianti Delta e Kappa è in aumento in Italia. La maggior parte di questi casi è attribuibile a focolai circoscritti riportati in varie parti del Paese“.

La variante Kappa – o B.1.617.1 – è uno dei nomi con cui si indica uno dei sottotipi della variante indiana, oggi nota come Delta, del Sars-Co-2. I due sottotipi hanno poche differenze, ma la Kappa si conosce al momento un po’ meno, tanto che l’Ecdc non la considera tra le varianti ‘di preoccupazione’ (Voc) come la Delta, ma solo ‘di interesse’.

Ad oggi la variante Delta copre già il 22,7% dei positivi al Covid-19, ed è stata identificata in 16 Regioni con un range tra lo 0 e il 70,6%. Solo nel Lazio questa mutazione del virus è passata in meno di un mese dal 3,4% al 34,9%.

Adelaide Senatore
Studentessa in Scienze Politiche appassionata di giornalismo, musica e letteratura.

Covid-19

Italia
66,257
Totale di casi attivi
Updated on 26 July 2021 - 01:53 01:53