28 Dicembre 2021 - 11:15

Covid: si valuta la quarantena breve per i vaccinati

vaccino astrazeneca

L’ipotesi è di una riduzione dell’isolamento tra i 3 e i 5 giorni per i vaccinati contro il Covid con la dose booster

Il Covid continua a diffondersi a macchia d’olio spinto dai contagi della nuova variante Omicron. Adesso, il Comitato tecnico scientifico è convocato per mercoledì 29 dicembre per pronunciarsi sull’eventuale accorciamento dei tempi di quarantena per i vaccinati con dose booster che vengono a contatto con persone risultate positive. A premere per una revisione delle regole, al fine di evitare la paralisi del Paese, erano state le Regioni. La quarantena per i vaccinati con terza dose, ora di 7 giorni, potrebbe essere ridotta tra i 3 e i 5 giorni. Le nuove regole cambierebbero la politica sulla gestione della pandemia così come le conosciamo.

Il nuovo possibile regime di quarantena

L’idea di una mini quarantena per chi ha ricevuto la terza dose del vaccino è arrivata sul tavolo del governo che ora attende il pronunciamento degli esperti, come ha confermato lo stesso commissario per l’emergenza, Francesco Figliuolo, in visita nell’hub vaccinale pediatrico di Torino. “La riflessione sul numero di persone in quarantena – ha detto – l’abbiamo fatta questa mattina col ministro Speranza. Gli scienziati stanno studiando con l’Istituto Superiore di Sanità”