Covid: l’università di Stanford dubita sull’utilità delle mascherine

AttualitàCovid: l'università di Stanford dubita sull'utilità delle mascherine

Uno studio dell’Università di Stanford ha rilevato che l’utilizzo delle mascherine non bloccherebbe la trasmissione del Covid e che addirittura sono dannose per la salute

Il Covid secondo uno studio dell’Università di Stanford sembra essere in grado raggirare agevolmente l’utilizzo delle mascherine facciali. Gli studiosi della ricerca mettono anche in evidenza aspetti che vanno oltre l’inutilità e la poca efficacia di tali strumenti di protezione, sottolineando anche possibili effetti danno si per la salute.

Lo studio dell’Università di Stanford

Molti paesi in tutto il mondo hanno utilizzato maschere facciali mediche e non mediche come intervento non farmaceutico per ridurre la trasmissione e l’infettività della malattia COVID-19. Sebbene manchino prove scientifiche concrete a sostegno dell’efficacia delle maschere facciali, vengono stabiliti effetti fisiologici, psicologici e sulla salute negativi. L’articolo scientifico riassume esaurientemente le prove relative all’uso di maschere facciali nell’era pandemica, fornendo informazioni prospere per la salute pubblica e il processo decisionale.

Gli effetti negativi delle mascherine

Le prove scientifiche esistenti mettono in discussione la sicurezza e l’efficacia dell’uso della mascherina facciale come intervento preventivo per il COVID-19. I dati suggeriscono che le maschere facciali sia mediche che non mediche sono inefficaci per bloccare la trasmissione da uomo a uomo di malattie virali e infettive come la SARS-Cov-2.  L’uso di maschere facciali ha dimostrato di avere notevoli effetti negativi fisiologici e psicologici. Questi includono: ipossia, ipercapnia, mancanza di respiro, aumento dell’acidità e della tossicità, attivazione della paura e della risposta allo stress. In aggiunta: affaticamento, mal di testa, declino delle prestazioni cognitive, predisposizione per malattie virali e infettive, stress cronico, ansia e depressione.

Al seguente link è possibile consultare lo studio completo.

Attilio Senatore
Studente di Giurisprudenza presso l'università degli Studi di Salerno e autore di una raccolta di poesie dal titolo "Non è tardi per sognare".

Covid-19

Italia
113,040
Totale di casi attivi
Updated on 18 September 2021 - 17:57 17:57