F1: un eroico Daniel Ricciardo completa l’opera e vince il GP di Monaco



daniel ricciardo, gp di monaco
Foto: Instagram Daniel Ricciardo

Nonostante un problema alla vettura, Daniel Ricciardo vince il GP di Monaco al termine di una settimana completamente dominata dal pilota della RedBull; 2° Vettel, 3° Hamilton e 4° Raikkonen

Una settimana da incorniciare per Daniel Ricciardo che vince anche la gara di Montecarlo, restando in testa dal 1° all’ultimo giro. Il pilota della Red Bull precede Sebastian Vettel e Lewis Hamilton, che arrivano sul podio. Mentre per l’altra Ferrari di Kimi Raikkonen c’è il 4° posto.

La gara non vive di grandi sussulti: troppi pochi spazi per compiere sorpassi e i pit-stop non mutano le posizioni dei piloti. Ma un problema al motore rischia di rovinare il weekend di Ricciardo. Il pilota australiano non molla nonostante venga avvicinato più volte da Sebastian Vettel, ma il sorpasso non arriva.

Dietro c’è una lotta a 3 tra Hamilton, Raikkonen e Bottas che non vede mai variazione d’ordine nelle posizioni. Addirittura si arriva dopo 50 giri che i primi 5 sono racchiusi in pochi secondi ma nessun sorpasso arriva. Rimangono in lotta per la gloria solo Ricciardo e Vettel ma la svolta finale arriva a pochi giri dal termine.

Le Clerc (12° in quel momento) tampona Hartley (11°) ed entra in gioco la Virtual Safety Car che praticamente chiude la gara con Ricciardo che trionfa e Vettel che crolla, ma mantiene il secondo posto finale. Chiude il podio Hamilton con Raikkonen e Bottas appena dietro. Da segnalare, infine, la grande prova di Max Verstappen che dall’ultimo posto di partenza, arriva 9° mettendo a segno il miglior giro record della giornata in 1’14”.

In classifica piloti, sempre leader il 44 della Mercedes a quota 110 punti ma Vettel rosicchia 3 punti e scende a -14. Mentre Daniel Ricciardo balza dal 5° al 3° posto (quota 72) scavalcando Bottas (68) e Raikkonen (60).

 

Leggi anche