De Rossi ha deciso di ritirarsi, al via la carriera da allenatore



de rossi, boca juniors
Foto: sito ufficiale AS ROMA

Daniele De Rossi si ritira dal calcio giocato. L’ex capitano della Roma ha rifiutato tutte le proposte arrivate dall’estero e dall’Italia

La partita tra Roma-Parma del 26 maggio scorso, è stata l’ultima partita di Daniele De Rossi. L’ex capitano giallorosso, dopo alcune settimane di riflessione, ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo.

Tra i motivi le precarie condizioni fisiche, ma anche il non voler trascinare la famiglia lontano da Roma. L’ex capitano ha rifiutato tutte le proposte dall’estero, tra cui quella del Boca Juniors e quella dei Los Angeles Fc.

In Italia, mentre in un primo momento sembrava fatta con la Fiorentina, in un secondo momento ci ha ripensato, declinando l’offerta dei viola e quella delle altre squadre, Sampdoria, Bologna e Milan su tutte.

Cosi come Totti, chiuderà la sua carriera avendo indossato una sola maglia, quella della Roma, per 18 anni, dal 2001, giorno del suo esordio contro l’Anderlecht in Champions League, fino al maggio scorso contro il Parma.

Per “Capitan Futuro” adesso inizierà una nuova fase della sua carriera. Non tornerà alla Roma, dove gli avevano proposto di allenare le giovanili, ma intraprenderà comunque la carriera da allenatore.

Da campione del Mondo nel 2006, possiede già il patentino C, da allenatore di base. Per diventare tecnico professionista dovrà frequentare un corso a Coverciano nelle prossime settimane.

Leggi anche