Electronic Arts
immagine da pixabay

Il futuro di Electronic Arts è nelle mani del team interno: definito da Laura Miele come il “centro gravitazionale” dell’azienda

Electronic Arts, anche nota come EA, è una società statunitense attiva nel settore dei videogiochi, ed è stata fondata il 28 maggio 1982 da Trip Hawkins, ha sede a Redwood City nella contea di San Matteo, in California. Sviluppa, pubblica e distribuisce videogiochi. Electronic Arts copre con i suoi titoli tutti i generi di videogioco: sport, azione, strategia, simulazione, arcade, giochi di ruolo e avventura.

Potrebbe interessarti:

Laura Miele, una delle massime dirigenti di Electronic Arts, dice che vede gli studi interni di EA come il “centro gravitazionale” dell’azienda, con l’obiettivo del suo lavoro che è quello di consentire a quegli sviluppatori di fare le cose che vogliono fare, pur rispondendo ai desideri e alle esigenze di EA, comunità e fan.

“In termini di filosofia di sviluppo del gioco, i nostri giocatori sono sempre la nostra stella polare. Quando ho iniziato questo ruolo attuale – dichiara Laura Miele –, volevo eliminare alcune delle nozioni preconcette su quali giochi dovremmo investire e iniziare davvero ad ascoltare i giocatori e incorporare la loro voce nel nostro processo di sviluppo. Da allora, abbiamo annunciato una serie di giochi che i giocatori chiedevano: un nuovo Skate, College Football, una rimasterizzazione di Command & Conquer, la Mass Effect Trilogy e abbiamo sviluppato contenuti gratuiti in Battlefront 2 per diversi anni per cambiare completamente la percezione di quel gioco”.

Letture Consigliate