Gran Bretagna, Brexit Boris Johnson Coronavirus
Instagram Boris Johnson

In gioco, nelle elezioni in Inghilterra, c’è il destino della Brexit. Per ora, gli ultimi sondaggi danno in testa Johnson. Ma attenti alle sorprese

Ci siamo, l’ora X è definitivamente scoccata. In Inghilterra, le urne delle elezioni sono state ufficialmente aperte. Questo voto è definito dal più dei media “storico”, in quanto deciderà il futuro della Brexit. Per l’occasione, sono oltre 4 mila i seggi allestiti in tutto il Paese, che voterà fino alle 22 (le 23 ora italiana). La posta in gioco è alta: ci si gioca una buona fetta di futuro della nazione in Europa. Anche perché ci si trova di fronte ad un bivio importante.

Potrebbe interessarti:

Da una parte ci sarebbe una Brexit “realizzata” il 31 Gennaio, secondo il leader dei conservatori Boris Johnson. Dall’altra, un altro rinvio, un nuovo negoziato e un nuovo referendum, secondo il leader laburista Jeremy Corbyn. I seggi per le elezioni sono aperti dalle 7:00 ora locale (le 8:00 in Italia) in 650 collegi elettorali tra Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord ed i sudditi di Sua Maestà potranno votare fino alle 22:00 locali. Gli exit poll sono attesi subito dopo la chiusura dei seggi, alle 23 ora italiana. I primi risultati inizieranno a uscire tra le 3 e le 5 di mattina in Italia.

Per le 7, si dovrebbe sapere chi è il nuovo primo ministro. Il favorito è l’attuale premier Boris Johnson. Ma attenzione, perché il voto degli inglesi che vivono in Germania potrebbe avere un impatto decisivo sulle elezioni. E il più degli “esterofili” potrebbe optare per un voto strategico votando Corbyn, pur di non far concretizzare l’uscita.

Appuntamento a domattina, quindi.

Letture Consigliate