Eurovision 2021
immagine dalla pagina fb dell'eurovision

Gli Eurovision 2021 si aprono con un omaggio a Battiato. Scopri chi si è classificato per la finale di sabato e chi si darà battaglia giovedì

Gli Eurovision 2021 hanno avuto inizio martedì sera all’Ahoy Arena di Rotterdam. La 65° edizione della principale kermesse canora europea, che quest’anno vede il coinvolgimento di 39 Paesi, si è aperta con un omaggio a Franco Battiato. Il cantautore siciliano, scomparso martedì mattina, era salito assieme ad Alice sul palco dell’eurofestival nel 1984.

Potrebbe interessarti:

Chi accede alla finale

Sul palco si sono dati battaglia, nel corso della prima semifinale, gli artisti di 16 Paesi diversi. Solo 10 sono riusciti ad accedere alla finale di sabato 22 maggio. Tra questi figurano:

  • Norvegia: Tix con Fallen Angel,
  • Israele: Eden Alene con Set Me Free,
  • Russia: Manizha con Russian Woman,
  • Azerbaigian: Efendi con Mata Hari,
  • Malta: Destiny con Je me casse,
  • Lituania: The Roop con Discoteque,
  • Cipro: Elena Tsagrinou con El diablo,
  • Svezia: Tusse con Voices,
  • Belgio: Hooverphonic con The Wrong Place,
  • Ucraina: Go_A con Shum.

Chi si sfiderà giovedì

Giovedì sera, invece, nella seconda finale, si misureranno:

  • San Marino: Senhit con il brano Adrenalina,
  • Estonia: Uku Suviste con The Lucky One,
  • Repubblica Ceca: Benny Cristo con Omaga,
  • Grecia: Stefania con Last Dance,Austria: Vincent Bueno con Amen,
  • Polonia: Rafal con The Ride;Moldova: Natalia Gordienko con Sugar,
  • Islanda: Daði og Gagnamagnið con 10 Years,Serbia: Uragano con Loco Loco,
  • Georgia: Tornik’e Kipiani con You,
  • Albania: Anxhela Peristeri con Karma,
  • Portogallo: The Black Mamba con Love Is on My Side.
  • Bulgaria: Victoria con Growing Up is Getting Old,
  • Finlandia: Blind Channel con Dark Side,
  • Lettonia: Samanta Tina con The Moon Is Rising,
  • Svizzera: Gjon’s Tears con Tout l’univers,
  • Danimarca: Fyr & Flamme con Øve Os På Hinanden.

Le due semifinali selezionano i 20 brani che, insiemi a quelli già qualificati, ascolteremo direttamente in finale. I Maneskin, che rappresentano l’Italia, entreranno in scena sabato 22 maggio. L’Italia, infatti, assieme a Paesi Bassi, Germania, Francia, Regno Unito e Spagna, è già qualificata per la finale.

Letture Consigliate