Facebook Safety

Facebook Safety si aggiorna. La piattaforma, nata con l’intento di prevenire il bullismo, è stata concepita per tutelare gli utenti e i contenuti di ogni singolo profilo, ma per renderla davvero efficace è bene sapere come si usa e cosa offre

[ads1]

Potrebbe interessarti:

C’è parecchia confusione rispetto al tema della privacy, in particolare in merito a quello che può circolare all’interno di un gruppo ristretto di contatti e quello che, invece, se diffuso al di fuori del suddetto gruppo, può recare danno ed essere considerato violazione della persona. Per gli utenti del social network più diffuso al mondo c’è Facebook Safety, una piattaforma nata nel 2013 e concepita per tutelare gli utenti e i contenuti di ogni singolo profilo. Adesso Facebook Safety si aggiorna e diventa disponibile per tutti, con nuovi suggerimenti e opzioni per condividere i propri contenuti in tutta sicurezza. Ecco alcuni dei passaggi che è bene conoscere.

L’accesso da un nuovo dispositivo

Capita, a volte, di accedere al proprio profilo attraverso un altro supporto, diverso da quello che si utilizza di solito. In questo caso Facebook Safety viene in aiuto dell’utente attraverso un codice, che verrà inviato sul proprio cellulare, e che consentirà al titolare del profilo di verificare se l’accesso anomalo è avvenuto in maniera irregolare o per mano di un’altra persona. Per attivare questa opzione basta andare su “altro” e cliccare su “impostazioni“. A quel punto basterà selezionare “impostazioni di protezione” e scegliere la casella accanto ad “approvazione degli accessi”.

Segnalare i contenuti

Può capitare di imbattersi in contenuti che si ritengono essere inappropriati, l’importante è segnalarli. Come? Semplicissimo. Per inviare una segnalazione basta cliccare sul link “segnala“. Facebook Safety a quel punto contatterà l’utente o la pagina che ha pubblicato il contenuto, chiedendo ri rimuoverlo senza però rivelare l’identità della fonte dalla quale è partita la segnalazione. L’utente avrà la possibilità di verificare lo stato delle sue richieste nella sezione “riepilogo segnalazioni“.

L’importanza del controllo della privacy

Il nuovo Facebook Safety mette a disposizione il controllo della privacy e quello della sicurezza. Per quanto riguarda la privacy è bene assicurarsi quelli siano le persone che possono avere accesso ai contenuti del profilo. Il controllo sulla sicurezza, invece, prevede alcuni passaggi. Per appurare con certezza l’identità del titolare dell’account, potrebbero essere poste alcune domande alle quali solo l’effettivo proprietario è in grado di rispondere. Domande relative, ad esempio, alla persona e agli amici ritratti nelle foto. I sistemi di sicurezza di Facebook sono comunque sempre attivi, 24 ore su 24.

[ads2]

Letture Consigliate