gresini
Immagine da Instagram Gresini Racing

Il mondo dei motori piange Fausto Gresini, team manager della Gresini Racing: il Covid lo ha sconfitto dopo 56 giorni di battaglia

Un dolore immenso a causa di questo terribile virus: la MotoGp e l’intero mondo dei motori piange la morte di Fausto Gresini, vittima del Coronavirus dopo quasi 2 mesi di battaglia.

Potrebbe interessarti:

Le condizioni sono precipitate dopo l’ultimo bollettino diramato nelle scorse ore: il decesso è stato dichiarato questa mattina, dopo le prime indiscrezioni uscite già nella serata di ieri. Il due volte campione del Mondo delle due ruote si è spento all’ospedale Maggiore di Bologna a causa delle complicanze. Il primo ricovero c’era stato il 27 dicembre, dopo aver contratto il virus nei giorni precedenti. Non sono bastate le lunghe cure per cercare di sconfiggere il Covid-19 ma non è bastato e Gresini si è arreso dopo 56 lunghi giorni.

Fausto Gresini, team manager della Gresini Racing, ha avuto momenti altenanti durante il suo periodo di convalescenza: dalle speranze di miglioramento al dramma del peggioramento, fino ad arrivare alla morte. Nella giornata di venerdì e sabato erano arrivate buone notizie ma nelle ultime ore è crollato tutto e Fausto Gresini si è arreso al Covid. Il mondo dei motori è in lutto per questa grande perdita.

Questo il comunicato della Gresini Racing:

“La notizia che non avremmo mai voluto darvi e che siamo costretti a scrivere. Dopo due mesi di lotta al covid, Fausto Gresini ci lascia con 60 anni appena compiuti, Ciao Fausto”.

Letture Consigliate