youtube scacchi
pixabay

YouTube ha chiuso per sbaglio un canale di scacchi con l’accusa di razzismo. L’account del campione croato sospeso per 24 ore

YouTube ha sospeso l’account del noto giocatore di scacchi croato Antonio Radic. Il canale è stato chiuso per la durata di 24 ore e la motivazione appare assurda: “razzismo“. Secondo il sito di condivisione video, infatti, il canale avrebbe violato le regole della community apportando, in alcuni contenuti pubblicati, elementi di razzismo.

Potrebbe interessarti:

In realtà, lo scacchista noto sul web con il nome di “Agadmator“, sul suo canale pubblica solamente video in cui spiega mosse e strategie. La sospensione è stata dovuta all’algoritmo di YouTube creato per individuare frasi offensive e/o razziste. In questo caso sono state riscontrate, anche nei commenti, espressioni tipo “bianco contro nero” (secondo quanto riportato dal Daily Mail) che hanno fatto scattare l’immediata chiusura del canale. Tuttavia, come appare ovvio, in tale contesto è lecito, per non dire normale, usare le parole “bianco” e “nero”, trattandosi difatti delle pedine del gioco.

L’account è stato sospeso senza alcun preavviso ma YouTube, ravvisato l’errore, ha prontamente comunicato l’imminente riabilitazione dello stesso in tempi brevi. Questo fa pensare a come le macchine o, come in questo caso, gli algoritmi facciano ormai parte della vita quotidiana di ognuno e come spesso abbiano sostituito la mano umana in molti processi digitali. Ma, come è evidente, questo modo di operare non potrà mai sopperire totalmente al lavoro umano

Letture Consigliate