fognini

Fognini perde la testa contro Zapata, squalificato dal torneo di Barcellona. Ora rischia grosso in vista degli Internazionali di Roma

Finisce nel peggiore dei modi l’avventura di Fabio Fognini a Barcellona. Il tennista italiano cade nella vecchia trappola del suo cervello e perde la testa inveendo contro il giudice di linea. Ancora non è chiaro cosa gli sia uscito dalla bocca, ma al termine del match si è giustificato con un “non ho detto niente”.

Potrebbe interessarti:

Ora Fognini rischia in vista degli Internazionali di Roma, nel momento più delicato della stagione. Fabio non è entrato in campo sin dalla prime battute, subendo il gioco di Zapata. Lo spagnolo, numero 147 del ranking ha tenuto a zero il primo set, facendo crollare psicologicamente l’avversario.

L’incontro è terminato nel secondo set, sul 4-4 dopo un ottima rimonta da un parziale di 0-3. Fognini perde la testa dopo il punto del controbreak di Zapata, mostrandosi ancora una volta schiavo delle sue emozioni. A richiamare l’attenzione del giudice di sedia c’ha pensato il giudice di linea, che dovrebbe essere il presunto interessato dell’offesa. Dopo l’intervento del supervisor del torneo, Fognini ha dovuto abbandonare il campo per squalifica. Ora si valuteranno le possibili conseguenze in vista dei prossimi tornei.

Letture Consigliate