Home Calcio Franco Baresi presso la Ge.Ca. parla dei giovani

Franco Baresi presso la Ge.Ca. parla dei giovani

Nella giornata dell’11 marzo 2016, il “Testimonial Milan nel Mondo” Franco Baresi ha incontrato i bambini e i ragazzi della A.S.D. Scuola Calcio Ge.Ca. di Sant’Antonio Abate in provincia di Napoli

Accompagnato dal prof. Antonello Bolis, Franco Baresi, grande “capitano” del Milan che ha fatto la storia del trentennio tra gli anni settanta e novanta,  si è recato a Sant’Antonio Abate. Presso questa cittadina in provincia di Napoli ha voluto trasmettere dall’alto del suo carisma, a tanti ragazzi, che al di là del calcio c’è “l’uomo”. Dopo la conferenza stampa tenutasi nella biblioteca comunale, abbiamo avvicinato Mister Franco per qualche domanda sui giovani che si affacciano al mondo del calcio.

- Advertisement -

franco
Franco Baresi a Sant’Antonio Abate -Na-.

P.D. : “Sig. Baresi, un personale saluto ed un grazie per le emozioni che ci ha fatto vivere in tanti anni dove il suo club ha dato lustro calcistico al mondo intero. In riferimento a questa Sua visita, può darci un’impressione sulla Scuola Calcio Ge.Ca.?”

- Advertisement -

Baresi: “Ma … la  Ge.Ca. è già al suo secondo anno che collabora con noi! D’altra parte noi siamo felici di dare questa opportunità a tutti i bambini che ne fanno parte e quindi sono parte integrante di un progetto ben più ampio. Il Milan è presente in tutte le regioni d’Italia e la Campania rappresenta una nostra realtà molto significativa.  Il messaggio che si vuole portare, al di là delle qualità tecniche, è quello di trasmettere valori importanti. Valori tali che poi si porteranno dietro tutta una vita! Essere attenti non solo al giocatore ma anche alla persona. L’aspetto umano è fondamentale ed è fondamentale che tutti questi ragazzi siano felici! Che si divertano in uno sport quale il calcio, che in definitiva è un gioco! Poi questo gioco…questo divertimento, deve portare ad un cammino di crescita graduale!”

franco
Franco Baresi importanti  i giovani per tutto il calcio Italiano.

P.D. : “Lei, che come tutti ha iniziato un percorso e nel suo caso con suo fratello Giuseppe all’Inter al quale facciamo ugualmente le nostre congratulazioni, cosa pensa dei settori giovanili italiani?”

- Advertisement -

Baresi: “Io penso che in Italia, i settori giovanili lavorino bene e le stesse società investono molto . Noi dobbiamo tutelare il nostro patrimonio Italiano, perché molto famoso in tutto il mondo. Al di fuori dei nostri confini, gli altri ci temono molto e di conseguenza dobbiamo far di tutto per tutelare e valorizzare sempre più questo nostro patrimonio. Si inizia a partire dalle iniziative come quelle di oggi qui con la Ge.Ca. che aiutano a dare lustro … poi considerare le tante persone che lavorano in questi settori. Queste iniziative contribuiscono tantissimo a far sì che tutti quanti noi possiamo accrescere e migliorare quel nostro bagaglio di esperienza che poi a certi livelli viene esportato in tutto il mondo”.

- Advertisement -

Covid-19

Italia
50,323
Totale di casi attivi
Updated on 29 September 2020 - 08:31 08:31