Franco Cardellino, ucciso a Cuba l’attore torinese



Franco Cardellino
Immagine da YouTube

L’attore torinese Franco Cardellino sarebbe stato accoltellato da uno sconosciuto. Il ladro si era intrufolato nella sua abitazione a Cuba

Un giallo. Un attore e sceneggiatore torinese, Franco Cardellino, è stato ucciso a Cuba, dove viveva da alcuni anni. Questo è quanto riferiscono alcune persone vicine alla sua cerchia di amici sul posto. A quanto si apprende, uno sconosciuto avrebbe accoltellato l’interprete lo scorso 27 Novembre a L’Avana. Probabilmente, si tratta di un ladro, il quale si era intrufolato nella sua abitazione. Per ora, però, la Polizia non ha confermato tutte le fonti e la vicenda continua ad avere alcuni tratti oscuri.

Tra i primi insegnanti della scuola Cirko Vertigo di Grugliasco (Torino), Franco Cardellino si era trasferito a Cuba una decina di anni fa. Si occupava della gestione di alloggi, che affittava ai turisti. Numerosi i messaggi di amici, ex allievi ed ex colleghi sulla sua pagina Facebook.
Abbiamo girato insieme l’Italia con i tuoi spettacoli, ne serberò sempre il ricordo, anche quello di una persona corretta e geniale… Ci mancherai.” ha scritto Gennaro.
Sin palabras.” commenta Isabel.
Addio Franco. Porterai il tuo genio ancora più distante.” posta un altro amico.
Ho appena saputo che Franco Cardellino, un vecchio amico, compagno di scuola, che viveva ormai da anni a Cuba, è stato ucciso durante una rapina. Bravissimo artista, mimo, musicista, dal carattere un po’ spigoloso ma comunque sincero ed autentico. Non il tipo che faceva le scelte più ‘comode’ R.I.P.” scrive un altro seguace.

L’attore torinese aveva 65 anni. La sua morte resta avvolta nel mistero.

Leggi anche