G20, soddisfazione del Questore di Matera per la sicurezza dell’evento

AttualitàG20, soddisfazione del Questore di Matera per la sicurezza dell'evento

In conferenza stampa, il Questore di Matera ha espresso profonda soddisfazione per la macchina della sicurezza messa in piedi in occasione del G20

Si è tenuta questa mattina, presso la sala riunione della Sezione della Polizia Stradale, una conferenza stampa presieduta dal Questore di Matera Eliseo NICOLÌ, in compagnia del prefetto Argentieri e dei comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. La conferenza è stata organizzata al fine di illustrare la complessa macchina organizzativa messa su per la sicurezza del G20. Le riunioni di Ministri degli Esteri e della Cooperazione per lo Sviluppo che hanno partecipato all’evento presieduto dall’Italia, si sono appunto svolti nella città dei sassi.

Il Prefetto ha ringraziato il Questore e tutte le Forze dell’Ordine e di Difesa impegnate perché il G20 si svolgesse in totale sicurezza, poiché sono stati in grado di adempiere alle precise indicazioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, utili ad identificare, valutare e prevenire qualsiasi tipo di minaccia durante lo svolgimento con gli uomini più potenti della Terra. Ha aggiunto il Prefetto: “L’ottimo lavoro delle forze dell’ordine in un certo qual modo ha contribuito alla stesura della Dichiarazione di Matera sulla sicurezza alimentare sottoscritta dei capi delle diplomazie delle principali economie mondiali“.

La macchina organizzativa per la sicurezza del Forum è stata messa in moto due giorni prima dell’inizio del G20 e si sono intensificate nella giornata di ieri. La Questura ha così individuato delle fasce concentriche caratterizzate da livelli sempre maggiori di allerta. Inoltre è stato indispensabile prevedere e gestire i cortei e l’afflusso di oltre 400 auto che hanno partecipato all’evento. Inoltre, nella Sala Palatucci della Questura è stata allestita la cabina di regia, in cui confluivano tutte le immagini di videosorveglianza posizionate in maniera strategica in tutta la città. Il questore Nicolì ha infine ringraziato la popolazione che ha compreso e si è resa disponibile ad accettare tutte le misure restrittive che inevitabilmente hanno causato notevoli disagi alla viabilità.

Guido Isacco
Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti-Sezione Campania. Appassionato di scienza, arte e attualità. Collaboratore presso ZON.it, per il quale cura principalmente la rubrica HealthZon.

Covid-19

Italia
94,216
Totale di casi attivi
Updated on 4 August 2021 - 17:12 17:12