Swarovski
Screen dal sito swarovski.com

Per 35 anni ha guidato l’azienda Swarovski durante la fase di maggiore crescita. Sotto la sua guida fu aperto il primo punto vendita

Si è spento a causa di una grave malattia che lo affliggeva da tempo all’età di 78 anni Gernot Langes-Swarovski, il “re dei cristalli'”. Per 35 anni ha guidato l’azienda durante la fase di maggiore crescita. A darne notizia è stata proprio la compagnia. Pronipote del fondatore Daniel Swarovski, nato a Wattens, in Tirolo, nel 1943, Gernot Langes-Swarovski già all’età di 24 anni entrò nel cda.

Grazie a Gernot Langes-Swarovski, la compagnia aprì il primo negozio a Londra all’inizio degli anni ’80, ed oggi è rappresentata in 170 paesi. Sotto la sua guida si ricordano diversi successi dell’azienda: nel 1979 inizia la produzione di figure in cristallo Swarovski e negli anni ’80 rileva la catena di gioielli statunitense Zale, che comprende migliaia di negozi, aprendo il primo punto vendita a New York. Nel 2002 aveva ceduto le sue funzioni all’interno del gruppo al figlio Markus, avuto dal primo matrimonio con Maya Langes-Swarovski. Da tempo si era ritirato a vita privata e non appariva più in pubblico.

 Per i suoi meriti il magnate è stato insignito della Croce al merito austriaca e dell’Anello del Tirolo, la più alta onorificenza concessa dallo stato federato.