21 Luglio 2018 - 21:12

Giffoni 2018, Lucia Borgozoni: “Occorre educare alla bellezza del cinema italiano”

borgonzoni

Il sottosegretario Borgonzoni loda il Festival quale “importante luogo di incontri multiculturali”. L’intervista ai microfoni di ZON.IT

Anche Lucia Borgonzoni tra gli ospiti della 48esima edizione del Giffoni Film Festival.

“Il Festival di Giffoni rappresenta un importante luogo di incontri multiculturali, una grande opportunità per arricchire il proprio bagaglio culturale“.

E’ quanto dichiarato dall’onorevole durante la sua visita al Giffoni FIlm Festival in qualità di Sottosegretario Mibac.

Questo pomeriggio il sottosegretario ha raggiunto la cittadella del cinema ed incontrato i ragazzi della Masterclass Classic.

Ai nostri microfoni ha dichiarato: “C’è un buon dialogo tra il nostro Ministero e il Miur. Sono stati stanziati 24 milioni per la formazione giovanile, in particolare per i giovani registi under 35”.

Borgonzoni ha lodato l’iniziativa Cinemadays lanciata dal Ministro Franceschini in collaborazione con ANEM – Associazione Nazionale Esercenti Multiplex e ANICA- Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali.

L’onorevole ha sottolineato l’importanza di educare bambini e genitori alla bellezza del cinema italiano, preservando e tutelando la creatività e la qualità delle nostre pellicole.

Il nostro cinema è tra i migliori al mondo. Occorre tutelarlo ed educare non solo i ragazzi, ma anche i loro genitori alla bellezza e alla delicatezza del cinema della nostra tradizione”.