Glenn Close, la grande sconfitta di questi Oscar 2019



glenn close oscar 2019

L’attrice Glenn Close per gli Oscar 2019, non riesce a vincere la tanto agognata statuetta che va alla collega Oliva Colman

La notte degli Oscar 2019 è terminata da poche ore e, tra i tanti vincitori, abbiamo una sola grande sconfitta, l‘attrice Glenn Close. 

La Close nella sua carriera ha collezionato ben 7 candidature nei diversi anni agli Oscar e, per l’ennesimo anno, torna a casa senza la statuetta. Tre Golden Globe, tre Emmy, due SAG e un Critic Choice Awards può vantare nel suo palmares, eppure non riesce a conquistare il premio più importante per la carriera di ogni attore.

Se in passato una delle più cocenti sconfitte è stata quella in cui, a vincere la statuetta è stata Meryl Streep per The Iron Lady, quest’anno l’Oscar le è stato soffiato da Olivia Colman che ha vinto come ”Miglior Attrice”, per la sua interpretazione ne La Favorita.

La Colman, salita sul palco, si è quasi scusata per aver ”rubato” il premio alla collega che, ormai abituata a questo trattamento, prende la sconfitta con un sorriso di rassegnazione. Indubbiamente la nuova Di Caprio per l’atteggiamento ricevuto dall’accademy, si spera in una nuova possibilità per Glenn Close che arrivata a 71 anni di età, merita indubbiamente di non uscire unica sconfitta da una cerimonia importante come la notte degli Oscar.

Leggi anche