Governo, arriva il decreto legge contro la pubblicità delle scommesse



Scommesse

Ora è ufficiale lo stop totale alla sponsorizzazione di scommesse e giochi d’azzardo. Il punto sarà inserito nel “decreto dignità”

I primi effetti del cosiddetto “decreto dignità” si fanno già sentire. Uno dei punti trattati nel provvedimento, infatti, sarà lo stop totale alla pubblicità di giochi d’azzardo e scommesse. Il primo atto del Governo Lega-M5S sarà discusso nel Consiglio dei Ministri, tra oggi e domani.

Il decreto dignità dovrebbe entrare ufficialmente in funzione dal prossimo 1° Gennaio. Lo stop a gioco d’azzardo e scommesse andrà ad impattare pesantemente su tutto il sistema delle manifestazioni sportive, da quelle nazionali a quelle a carattere locale.

Sul fronte dei diritti TV calcistici, saranno pesanti le ripercussioni. Se i centri media non potranno vendere spazi alle aziende del gioco legale, le grandi aziende televisive tenderanno a tagliare il budget programmato per l’acquisto dei diritti. Dunque, ci sarà una forte svalutazione del prodotto calcistico. Anche per i grandi eventi, non ci sarà vita facile: essi sono finanziati in parte proprio con gli introiti derivanti da pubblicità e sponsorizzazioni legate al mondo dei giochi.

Insomma, un decreto che non avrà un effetto negativo solo per il mondo delle scommesse.

Leggi anche