Governo Pd-M5S: tutte le condizioni dell’alleanza



Conte bis Viceministri Sottosegretari Evasione
Foto dal sito ufficiale del Governo italiano

Si è tenuto ieri sera l’incontro tra Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti per un eventuale Governo tra Pd e M5S: sul tavolo il Conte-bis

Ieri pomeriggio il vicesegretario del Pd Andrea Orlando aveva dichiarato che le distanze con il M5S per la formazione del nuovo Governo non sono insanabili; prove di vicinanza che sono state cementate ieri sera a casa del pentastellato Vincenzo Spadafora, dove Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti hanno messo sul tavolo ognuno le proprie condizioni all’alleanza.

Tra queste, per Di Maio e i suoi, è praticamente irrinunciabile che Giuseppe Conte torni ad occupare lo scranno di Presidente del Consiglio e Zingaretti sta provando a superare le ultime resistenze, soprattutto ora che circa il 90% del suo partito sembra a favore di un ritorno dell'”avvocato del popolo” (in prospettiva anti-Salvini).

Le trattative per il Governo Pd-M5S proseguono speditamente anche sul fronte dei programmi: i dem sono disposti ad accettare il taglio rapido dei parlamentari a patto che i pentastellati chiudano ogni contatto con la Lega.

La squadra e “l’aspettativa di vita” dell’alleanza

Altro nodo da sciogliere sarà poi la squadra che formerà l’esecutivo: una condizione posta dai dem è che non ne facciano parte i ministri dei governi precedenti, fatta eccezione per i “capi di partito e di corrente”.

Ma quanto durerà l’alleanza giallo-rossa? All’interno dei partiti ci sono “sensibilità diverse”. C’è chi punta all’approvazione della manovra e di una nuova legge elettorale proporzionale che potrebbe portarci alle urne tra un anno, ed altri che auspicano un esecutivo di legislatura che arrivi all’elezione del Presidente della Repubblica.

Intanto martedì cominceranno le nuove consultazioni al Quirinale: quello che implicitamente il Presidente della Repubblica Mattarella  si aspetta, è che le due fazioni trovino l’accordo sul nome del Premier. In caso contrario, le urne sarebbero più vicine.

 

Leggi anche