Grande amore, Il Volo e i sentimenti a vent’anni



Il Volo porta il pop lirico sul palco dell’Ariston. “Grande Amore”, una dichiarazione d’amore in nome di quei sentimenti sinceri e spontanei che ci urlano dentro

La canzone presentata a Sanremo racconta dell’amore visto dagli occhi di un ventenne. Quell’amore sincero e spontaneo che scoppia dentro. Un amore scevro da condizionamenti dovuti alle difficoltà dell’esistenza. Una dichiarazione d’amore fatta ad occhi chiusi che ad un certo punto ha bisogno di essere urlata al cielo senza nessun timore.

Chiudo gli occhi e penso a lei
Il profumo dolce della pelle sua
È una voce dentro che mi sta portando dove nasce il sole.
Sole sono le parole
Ma se vanno scritte tutto può cambiare
Senza più timore te lo voglio urlare questo grande amore.

grande amoreQuesti versi per mettere in risalto la purezza e l’esclusività di questo sentimento.

Amore, solo amore è quello che sento
Dimmi perché quando penso, penso solo a te
Dimmi perché quando vedo, vedo solo te
Dimmi perché quando credo, credo solo in te grande amore
Dimmi che mai
Che non mi lascerai mai.
Dimmi chi sei
Respiro dei giorni miei d’amore.
Dimmi che sai
Che solo me sceglierai
Ora lo sai
Tu sei il mio unico grande amore.

Molto bello è il passaggio che evidenzia le difficoltà che si incontreranno e le gioie immense da condividere nel cammino dell’amore. Le notti insonni, i giorni grigi e quelli in cui il sole risplenderà. In rilievo c’è la grandezza e la forza di questo nobile sentimento che, benché messo duramente e continuamente alla prova, riesce comunque a trionfare.

Passeranno primavere,
Giorni freddi e stupidi da ricordare
Maledette notti perse a non dormire altre a far l’amore.
Amore, sei il mio amore
Per sempre, per me.

Il Volo ha presentato un testo semplice che sembra scopiazzato da un diario di uno studente del ginnasio, ma sicuramente “vero”, senza troppi giri di parole, che ci regala un mix di sensazioni forti e momenti di dolcezza, di ingiustizia e di riconquista.

Leggi anche