Gravina a muso duro: la norma anti SuperLega

SportGravina a muso duro: la norma anti SuperLega

Il presidente della Figc Gravina si scaglia contro chi vorrà aderire alla Superlega: “Chi ne prenderà parte sarà escluso dal campionato”

Il presidente della Figc Gabriele Gravina lancia un messaggio forte al termine del consiglio federale: “Quanto alla norma anti-Superlega, chi ritiene di voler partecipare a una competizione non prevista e non autorizzata da Figc, Uefa e Fifa, perderà l’affiliazione“. Gravina ha spiegato che “Chi ha interpretato la Superlega come un atto di semplice debolezza da parte di alcune società che vivono difficoltà economiche, sbaglia“. Il presidente della Figc ha poi aggiunto: “al momento non abbiamo notizia di chi è rimasto e chi è uscito. Questa norma verrà inserita nelle licenze nazionali e poi sarà incardinata nel codice di giustizia sportiva. Se entro la scadenza delle domande ai campionati nazionali qualcuno aderisce ad altri campionati di natura privatistica, è fuori“.

I complimenti a Boris Johnson

Il presidente Gravina ha anche commentato, sempre in tema Superlega, l’operato di Boris Johnson: “Sono stato a Montreux, sono arrivato con Ceferin e ci siamo confrontati in maniera molto aperta, leale e concreta sulla Superlega. Ci siamo trovati subito sintonizzati, sono stato colpito dalla sua grande determinazione e la volontà di coinvolgere tutte le forze politiche in campo. Nell’arco di qualche ora siamo stati bravi a coinvolgere tutte le forze politiche interessate. Il premier inglese è stato impeccabile, si è appellato ai tifosi e non alle società. E questo è un messaggio importante. C’è qualche sincronismo che da noi funziona ancora poco”.

Lorenzo Vitale
Studente di Giurisprudenza all'Università di Salerno, aspirante Pubblico Ministero. Tra le mie passioni ci sono lo sport, la scrittura e il giornalismo d'inchiesta. Mi interesso particolarmente ai casi di cronaca nera irrisolti. Credo sia importante fare informazione per indurre alla riflessione, così da stimolare nelle persone lo sviluppo di un pensiero critico.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 1 August 2021 - 00:05 00:05