Puntata ”a cuore aperto” la 14×15 di Grey’s Anatomy che consolida coppie già nate, ne fa definitivamente nascere altre e regala romanticismo smisurato per 40 minuti

”Di media, un cuore sano batte 115.000 volte al giorno. Se è emozionato, i battiti possono raddoppiare. Il cuore pompa 8.000 litri di sangue in tutto il corpo, 24 ore al giorno, ogni giorno. Non riposa mai. IL cuore è il muscolo che lavora di più nel nostro corpo, ma quando è danneggiato, è come la pelle: cicatrizza. Un tessuto cicatriziale può essere molto pericoloso in un cuore. E con il tempo, un cuore pieno di cicatrici, smette di funzionare.”

Puntata 14×15 di Grey’s Anatomy tutta incentrata sull’amore, i sentimenti e la crescita di ognuno di noi dopo la prima delusione amorosa.

Partiamo da Meredith e dall’eredità che la meravigliosa Ellis Grey le ha lasciato. Soldi? Fama? Proprietà? No, vendetta. Dopo notti passate a leggere e rileggere i diari della madre, Meredith scopre che, le due ex amiche Grey-Cerone, hanno ”semplicemente” litigato perchè Ellis si è presa tutto il merito della scoperta che le ha fatto vincere il secondo Arper-Avery. 

Cosa vuole quindi la Dottoressa Cerone? Che le sia riconosciuto ciò che è suo, ma Meredith decide di no, quindi…addio brevetto, addio nuova scoperta medica, addio gloria.

Falsa, non si può aggiungere altro.

L’amore adolescenziale ai tempi degli over 30

Che bello l’amore adolescenziale. Il primo amore, quello che ti fa battere il cuore e ti fa fare cose stupide pur di rendere felice la persona che ami, quell’amore che ti fa stare sempre con la testa tra le nuvole. Bellissimo si, se hai 15 anni come il protagonista del caso clinico di questa puntata; ma se hai superato i trent’anni non è più magico, rischi di diventare ridicolo. E infatti la coppia del secolo Maggie- Jackson, riescono a sembrare due adolescenti per colpa dell’amore che sta nascendo tra loro e che proprio non riescono a gestire. Lei imburra lo strofinaccio al posto del pancarrè, lui si punge un dito, lei si fa cadere il caffè sui piedi solo perchè lo vede arrivare. Meglio fermarsi qui, perchè è impossibile capire questa storyline.

Salvate il soldato Kepner

Ha amici ovunque, lavora con il suo ex marito e nessuno, dico nessuno si rende conto di quello che sta passando April?

Tutti troppo impegnati con nuovi amori, nuove scoperte mediche, troppo lavoro e nessuno si rende conto di quanto la Kepner abbia bisogno di una mano. Lei è sempre stata pronta ad ascoltare tutti, ad aiutare chiunque ne avesse bisogno e ora che neanche Dio riesce a farla stare meglio, si ritrova a bere e ad andare a letto con chiunque capiti per dimenticare o non pensare. E’ davvero questa la fine che merita un personaggio come April Kepner? Ovviamente no, quindi vi prego aprite gli occhi.

Si C***o, SI!

E anche noi diciamo assolutamente si al matrimonio dei Jolex. Finalmente una delle coppie più belle della serie convolerà a nozze e questa volta per davvero. In questa puntata abbiamo visto i primi amori di Alex, Jo e di Maggie; abbiamo visto come da quella prima delusione siano cresciuti e maturati ma soprattutto ci siamo, per l’ennesima volta, resi conto di quanto Karev sia un uomo stupendo. Quanti hanno sentito un nodo allo stomaco quando si è riparlato di Izzie? So che è stato così per tutti. Alex ha paura di vedere l’ennesima donna che ama fuggire da lui, ma stavolta non sarà così (o almeno lo speriamo).

Belli. Belli loro, il loro amore, le loro incasinatissime vite e il loro tormentato passato che li rende sempre vicini. In assoluto una delle proposte di matrimonio più bella di Grey’s Anatomy.

W i Jolex!

”Le cicatrici del cuore non guariscono. Ma, col giusto tempo, quelle cicatrici possono cambiare. Possono diventare più lisce, più morbide. E alcune cicatrici potrebbero addirittura sparire.”