Griezmann salva l’Atletico in 10. Il Marsiglia vede la finale in patria



griezmann
Foto: Instagram Europa League

Nelle due semifinali d’andata di Europa League, Antoine Griezmann mette a segno l’1-1 che mette ‘avanti’ i Colchoneros con l’Arsenal; il Marsiglia batte il Salisburgo e vede la finalissima di Lione

In una partita soffertissima, in dieci dal minuto 10 del primo tempo per l’espulsione di Vrsaljko (doppia ammonizione), l’Atletico Madrid ringrazia Antoine Griezmann e porta a casa un 1-1 prezioso in casa dell’Arsenal.

La rete all’82’ del francese ha pareggiato quella del connazionale in maglia Gunners, Alexandre Lacazette, che aveva portato avanti i suoi di testa al 61′. La rete dei Colchoneros è arrivata anche per merito di un altro francese, Laurent Kolscielny, autore dello svarione che ha mandato il porta Le Petit Diable per il pari finale.

Ma nella serata dei francesi, il più deluso è Arsene Wenger che, dopo un dominio di quasi 90 minuti, non riesce a regalare ai tifosi dell’Arsenal l’ultima vittoria casalinga in Europa da allenatore dei Gunners.

Marsiglia, un 2-0 pesantissimo

Nella notte della Francia, ride anche il Marsiglia di Rudi Garcia. Al Velodrome, gli uomini dell’ex-allenatore della Roma battono 2-0 il Salisburgo e vedono la finale in patria ad un passo.

Decisive le reti (una per tempo) di Thauvin e N’Jie che hanno abbattuto gli austriaci. La prima rete però è viziata da un tocco di mano (volontario o meno) non ravvisato dall’arbitro e dai suoi collaboratori. Ma la squadra della Red Bull si ricorda bene la rimonta fatta contro la Lazio ai quarti di finale. Ed è proprio per questo che i tifosi francesi non possono ancora dormire sonni tranquilli.

Appuntamento tra 7 giorni con le semifinali di ritorno, la finale di Lione si avvicina sempre di più.

Leggi anche