14 Novembre 2017 - 12:21

How to get away with murder – “Nobody Roots for Goliath”

how to get away with murder

How to get away with murder arriva alla settima puntata, episodio di transizione che vede Annalise ad un passo dal tracollo

How to get away with murder arriva alla settima puntata e ovviamente al centro dell’attenzione c’è l’azione collettiva intrapresa da Annalise.

Resisti

Puntata non particolarmente determinante per capire il gran finale a cui ci stiamo sempre di più avvicinando. Annalise è quasi sull’orlo di una ricaduta, dopo che è stato intentato un processo per l’ammissibilità dell’azione legale che vuole portare avanti per riscattarsi. Sicuramente ritroviamo l’Annalise sprezzante del pericolo e che non si fa scrupoli a giocare sporco.

Facciamo chiarezza

In questo episodio si chiariscono molte cose per quanto riguarda i legami tra i protagonisti: lo scontro tra Michaela e Asher, e si inizia a capire qualcosa in più sul legame tra Annalise e Isaac, che già nei flash forward si era capito avrebbe avuto un ruolo fondamentale nella vicenda. Si inizia, inoltre, a delineare il progetto di Laurel a discapito del padre per vendicare la morte del suo amato Wes; sfortunatamente in alcuni punti si intuisce che il loro piano non andrà a buon fine.

48 ore dopo

Nella scena finale si capisce chiaramente l’intento di avere una puntata di transizione, poiché non ci viene svelato nessun’altro dettaglio. Abbiamo sempre una Annalise sconvolta, Asher in cella, Oliver unico testimone dell’accaduto e l’interrogativo che ci assale, ovvero quale sarà il ruolo di Isaac in tutto ciò. Insomma stiamo alla midseason e tra poco scopriremo finalmente cosa è accaduto. Quindi sedetevi comodi e preparatevi a qualsiasi colpo di scena che ci sarà nei prossimi episodi. Stay strong!