Milan, Ibrahimovic
Twitter @Ibra_official

Nel 2016 l’ultima partita di Ibra con la Svezia, ora il ct Andersson l’ha inserito nella lista per le partite contro Georgia, Kosovo e Estonia

 “È un ottimo calciatore, il migliore che abbiamo avuto in Svezia. Oltre a quello che può dare in campo, ha un’esperienza incredibile e può portarla ad altri giocatori della squadra” – così chiosa il ct Andersson per giustificare (semmai ce ne fosse bisogno), la convocazione in Nazionale di Zlatan Ibrahimovic dopo 5 anni dall’ultima volta.

Potrebbe interessarti:

Ibra non gioca in nazionale dal 2016 e scendendo in campo in almeno uno dei match in programma diventerà il più anziano calciatore ad aver vestito la maglia della selezione scandinava. Una chiamata straordinaria forse scaturita dalla necessità della Svezia di agguantare la qualificazione ai Mondiali 2022. Contro georgia e Kosovo Andersson vuole fare bottino pieno e non si è lasciato scappare l’opportunità di avere in squadra un campione come Zlatan.

Ibrahimovic, forse anche lui sopreso, ha subito festeggiato la chiamata sui social alla sua maniera. Su Instagram lo svedese ha pubblicato una sua foto in maglia gialla con un messaggio chiaro:Il ritorno di Dio”. Ora potrebbe divenatre concreta la sua presenza ad Euro 2021 ma la strada è lunga e soprattutto vanno risolte le questioni relative polemiche con i compagni e il tecnico che aveano incrinato il rapporto Ibra-nazionale.

Letture Consigliate