Icardi al Paris Saint Germain, prestito con diritto fissato a 70 milioni



tesoretto inter, gabigol
Foto: YT Inter

Mauro Icardi è ufficialmente un nuovo giocatore del Paris Saint Germain. L’ex attaccante nerazzurro ha rinnovato con l’Inter per poi firmare il contratto con i parigini

La telenovela dell’estate è ufficialmente finita, tutti i contratti sono stati firmati. Dopo un braccio di ferro durato tre mesi, Mauro Icardi ha ufficialmente lasciato l’Inter per passare al Paris Saint Germain. Dopo aver rifiutato tutte le precedenti offerte da Roma, Napoli e Monaco, e aver fatto causa in tribunale ai nerazzurri, l’attaccante argentino ha deciso nelle ultime ore di lasciare Milano ed accettare l’offerta del club francese.

L’argentino ha prima rinnovato il contratto con l’Inter fino al 2021-22. Percepirà un ingaggio di 8 milioni più 2 di bonus, qualora il club parigino lo dovesse riscattare al termine del prossimo campionato. In caso di ritorno all’Inter, l’ingaggio di Icardi sarebbe di 5 milioni (come quello attuale) per la stagione 2020/21 e 7 milioni per la successiva. L’Inter e il club francese hanno trovato l’accordo: prestito con diritto di riscatto, un operazione da 70 milioni complessivi.

Finisce quindi una storia durata 6 anni, da quando nel 2013 l’attaccante argentino arrivò a Milano dalla Sampdoria, e conquisto subito il cuore dei tifosi con un gol alla Juventus. In totale l’argentino ha realizzato 124 gol in 219 presenze. In mezzo tante vicende extra-calcistiche, dall’autobiografia alla maglietta lanciata a Reggio Emilia, fino alla rottura definitiva avvenuta lo scorso febbraio.

Leggi anche