Inter-Borussia M’Gladbach 2-2, esordio deludente per Conte

Calcio Inter-Borussia M'Gladbach 2-2, esordio deludente per Conte

L’Inter non va oltre il pareggio a San Siro contro il Borussia M’Gladbach. Passo falso per il salto di qualità: Lukaku salva Conte

Esordio deludente per l’Inter che viene fermato dal Borussia M’Gladbach. Antonio Conte schiera Eriksen dal primo minuto, vista l’assenza di giocatori. La positività al Covid di Hakimi costringe il mister a fidarsi di Darmian, che ripaga con una buona prestazione.

- Advertisement -

Il primo tempo prosegue senza molte occasioni da gol, solo qualche conclusione dalla distanza. Nella ripresa Conte lancia subito in campo Lautaro Martinez e ne beneficia anche Lukaku che sblocca la gara. Il Borussia non demorde e conquista un calcio di rigore: fallo di Vidal su Thuram, l’arbitro concede il penalty. Bensebaini si presenta sul dischetto e non sbaglia.

I tedeschi alzano il pressing e colpiscono l’Inter in contropiede. Kramer con un filtrante rasoterra taglia la difesa dell’Inter mal piazzata e regala ad Hoffmann il gol del vantaggio. Dopo un lungo dialogo con il Var l’arbitro convalida la rete. Stesso gol subito dai nerazzurri contro la Fiorentina, con la difesa totalmente bucata come una lama nel burro.

- Advertisement -

L’Inter reagisce e dagli sviluppi di un corner con il solito Lukaku acciuffa il pareggio. Da rimandare l’esordio nerazzurro in questa edizione di Champions League. Conte spreca l’occasione di guadagnare punti sul Real Madrid e si mette dietro lo Shakhtar Donetsk.

Inter Borussia M’Gladbach 2-2: risultato e tabellino

RETE: 48′ Lukaku, 63′ Bensebaini rig., 83′ Hoffmann, 90′ Lukaku

INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Kolarov; Darmian, Barella, Vidal, Perisic (78′ Bastoni); Eriksen (78′ Brozovic); Lukaku, Sanchez (45′ Lautaro Martinez). A disposizione: Padelli, Stankovic, Ranocchia, Boscolo Chio, Moretti, Nainggolan, Squizzato, Pinamonti. Allenatore: Antonio Conte.

- Advertisement -

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH (3-4-1-2): Sommer; Ginter, Elvedi, Bensebaini; Lainer, Kramer, Neuhaus, Embolo (73′ Herrmann); J. Hoffman; Thuram (90′ Wolf), Pléa (90′ Stindl). A disposizione: Sippel, Grün, M. Lang,, Traoré, Wendt, Jantschke, Reitz.  Allenatore: Rose.

ARBITRO: Kuipers.

AMMONITI: D’Ambrosio, De Vrij, Kramer, Handanovic

- Advertisement -
Avatar
Antonio Salomone
Antonio Salomone, giovane ragazzo del 1997 che cerca di fare della sua passione un lavoro. Amante di tutto ciò che rotola, aspirante giornalista sportivo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Covid-19

Italia
789,308
Totale di casi attivi
Updated on 28 November 2020 - 17:28 17:28