Inter, infortunio Sensi: si allungano i tempi di recupero



Sensi, inter-verona
Foto: YouTube Serie A

Il rientro per Stefano Sensi è sempre più lontano. Brutte notizie per il centrocapista dopo un controllo da uno specialista avvenuto ieri a Monaco di Baviera

L’emergenza a centrocampo per l’Inter potrebbe durare ancora per molto. Per Stefano Sensi infatti i tempi di recupero potrebbe allungarsi. La coperta diventa sempre più corta a centrocampo dopo che anche Barella si è infortunato.

L’ex Sassuolo è fermo dalla partita contro la Juventus del 6 ottobre scorso quando si infortunò alla gamba destra. Ieri Sensi si è sottoposto ad un controllo da uno specialista a Monaco di Baviera e secondo quanto riferisce il Corriere dello Sport le notizie non sono buone.

I tempi di recupero infatti si allungano e il centrocampista rientrerà dopo la sosta natalizia. Il recupero sarà più lungo del previsto a causa dei diversi problemi avuti alla stessa gamba destra prima al psoas e poi di nuovo all’adduttore.

Sono stati i continui fastidi a convicere giocatore e società a rivolgersi a uno specialista. Visto il momento in cui il giocatore si è infortunato, un momento di grazia che lo ha fatto diventare un punto di riferimento per Conte, la società non vuole rischiare di perderlo ancora per molto e vuole che il centrocampista sia al 100%. 

Per ora, però, Conte si deve accontentare di riaverlo dopo la sosta. Insieme a Sensi a gennaio ci sarà anche il rientro di Barella, accompagnato forse da qualche innesto di mercato.

Leggi anche