inter
immagine da Instagram Zhang

L’Inter ha trovato l’accordo con i calciatori e lo staff tecnico per il pagamento degli stipendi riferiti ai mesi di novembre e dicembre

L’Inter non naviga in acque tranquille, ma la società ha trovato una soluzione per il pagamento degli stipendi. Tutti, infatti, hanno accettato l’accordo relativo al posticipo del pagamento delle mensilità di novembre e dicembre. Giocatori e staff tecnico hanno dunque assecondato la proposta della società, che proprio ieri aveva saldato i pregressi di luglio e agosto.

La soluzione trovata è il frutto di un colloquio svoltosi tra i dirigenti nerazzurri, oggi presenti ad Appiano, e il capitano Handanovic. Nonostante ci fosse la possibilità di siglare degli accordi individuali, tutti i calciatori hanno accettato di posticipare le due mensilità a fine campionato. Ora l’accordo dovrà solo essere formalizzato, come previsto, chiaramente, dalle norme federali.

L’Inter aveva saldato nella giornata di ieri le mensilità di luglio e agosto. Gli stipendi di settembre e ottobre, invece, erano già stati pagati in precedenza. Nel caso in cui il club nerazzurro non avesse rispettato il termine del 16 febbraio avrebbe rischiato una penalizzazione in classifica. Tuttavia le parti si sono trovate sulla stessa lunghezza d’onda.

La difficile situazione in cui si trova l’Inter ha complicato anche le trattative per lo scambio Dzeko-Sanchez, non potendo il club nerazzuro aumentare il monte ingaggi.